Apprendere e studiare in modo autonomo questi gli obiettivi del doposcuola specialistico del Mago di Oz – Centro SOS Dislessia Bari, che supporta i ragazzi con Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA) e altri Bisogni Educativi Speciali (BES) durante l’anno scolastico con strategie e metodi di studio efficaci, uso del computer e degli strumenti compensativi.

Studiare e fare i compiti con il computer e i programmi più adatti sia al doposcuola che a casa è fondamentale per raggiungere gli obiettivi stabiliti: per questo motivo, il doposcuola DSA e BES accompagna e facilita le famiglie a scegliere i software necessari e utili in base alle singole necessità del proprio figlio.

 

Come si svolge il doposcuola DSA e BES?

Nel corso dell’anno scolastico, l’équipe del centro richiederà a tuo figlio e a voi la disponibilità a frequentarlo una o due volte la settimana, con incontri della durata da due a due ore e mezza ciascuno.

L’obiettivo è accompagnare tuo figlio in un percorso verso l’autonomia nello studio, con l’aiuto del computer e degli strumenti compensativi più adatti a lui.

 

Quali sono gli scopi del doposcuola specialistico?

Il doposcuola specialistico nasce per offrire a ragazzi con  difficoltà o diagnosi di DSA (Dislessia, Disortografia, Disgrafia e Discalculia) o BES uno spazio pomeridiano che risponda in modo personalizzato alle esigenze di ciascuno di loro.

Obiettivo finale non è quello di portare a termine il maggior numero di compiti possibile ma di interiorizzare un’esperienza di studio positiva e diversa, basata su una didattica metacognitiva, attraverso un confronto non giudicante, in un ambiente motivante, attraverso l’uso di tecnologie informatiche nell’educazione, di metodologie didattiche attive e partecipative e di strategie psicoeducative al fine di favorire il benessere scolastico e la qualità della vita.

 

A chi si rivolge il doposcuola DSA e BES?

Si rivolge agli alunni della scuola primaria e della scuola secondaria di primo e secondo grado.

 

Caratteristiche del doposcuola

Specialistico

Un modello di doposcuola creato per i ragazzi con con DSA ma anche con altri bisogni educativi speciali, anche se non ancora diagnosticati. Il doposcuola dà la precedenza a trovare metodi e strategie per studiare in autonomia prima che a finire i compiti assegnati a scuola.

 

Collaborativo

I ragazzi che frequentano il doposcuola studiano in piccoli gruppi: ogni studente lavora sui suoi compiti ma è altrettanto importante che possa confrontarsi e scambiare esperienze, soluzioni e fatiche con gli altri ragazzi.

 

Integrato

Il doposcuola opera anche per fare rete con la scuola e la famiglia: è importante che i ragazzi possano studiare e fare i compiti con il computer e i programmi più adatti a loro sia al doposcuola che a casa, e che possano usare anche a scuola le strategie apprese.